Per informazioni: +(039) 0541 783779 Social:
Categoria: Tecnologo del Legno

TECNOLOGO DELLE PRODUZIONI ARREDAMENTI IN LEGNO

0.00

TECNOLOGO DELLE PRODUZIONI ARREDAMENTI IN LEGNO

Operazione Rif. PA 2021-16552/RER approvata con Delibera di Giunta Regionale n.DGR 1423/2022 del 29/08/2022 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo Plus.“Percorsi di Formazione Superiore”– Rete Politecnica Piano di Attuazione 2022 (a valere sull’Invito di cui alla DGR n. 455/2021 – Allegato 4 – PO FSE + 2021/2027), approvati con DGR n. 1423 del 29/08/2022.

Titolo percorso
TECNOLOGO DELLE PRODUZIONI ARREDAMENTI IN LEGNO
Area professionale
Progettazione e produzione di arredamenti e componenti in legno
Qualifica
Tecnologo delle produzioni arredamenti in legno
Contenuti del percorso
A) LEGISLAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA;
B) INFORMATICA DI BASE APPLICATA AI SISTEMI PRODUTTIVI E PROGETTUALI;
C) UTILIZZO MACCHINARI PER LA LAVORAZIONE DEL LEGNO;
D) CONOSCENZA DELLE VARIE TIPOLOGIE DI LIGNEI E MATERIALI COMPOSITI;
E) METODI DI PROGETTAZIONE E LAVORAZIONE DEI PRODOTTI LIGNEI;
F) PROGETTAZIONE DEL CICLO E DEL PROCESSO DI LAVORAZIONE;
G) CONOSCENZA TEMPISTICHE DEI VARI PROCESSI.
Descrizione del profilo
Il Tecnologo delle produzioni arredamenti in legno per il settore fieristico-congressuale è in grado di industrializzare la produzione di manufatti lignei d’arredo nel rispetto di standard qualitativi e vincoli economici prestabiliti, realizzando ed ottimizzando i relativi cicli di produzione in termini di macchinari, attrezzature, tempi e sequenze di lavorazione.
Attestato rilasciato
Certificato di qualifica professionale (ai sensi della DGR 739/2013) Tecnologo delle produzioni arredamenti in legno
Livello EQF 6
Durata 500 ore
Aula, Stage, Project Work e FAD
Aula: 340 ore
Stage: 160 ore
Requisiti di accesso
REQUISITI FORMALI:
– aver assolto l’obbligo d’istruzione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione;
– essere cittadine o cittadini italiani, comunitari o extracomunitari residenti o domiciliati in Emilia-Romagna in data
antecedente all’iscrizione al corso;
– per gli stranieri o richiedenti asilo essere in regola con il permesso di soggiorno;
– titoli di studio o qualificazioni non inferiori al 4°EQF;
– persone con esperienza lavorativa non coerente o irrilevante e con titolo di istruzione/formazione coerente rispetto ai
contenuti del percorso.
REQUISITI SOSTANZIALI:
Competenze chiave di cittadinanza. In ingresso è richiesta una conoscenza basilare dei saperi afferenti all’asse dei
linguaggi, matematico, scientifico-tecnologico e storico-sociale.
Competenze chiave per l’apprendimento permanente: imparare ad imparare; progettare; comunicare; collaborare e
partecipare; agire in modo autonomo e responsabile; risolvere problemi; individuare collegamenti e relazioni; acquisire e
interpretare l’informazione.
Diploma preferibilmente ad indirizzo professionale per l’industria e l’artigianato, commerciale e per l’industria edile; se
tecnico ad indirizzo industriale, commerciale, per geometri; se liceale scientifico, artistico, tecnico-commerciale; in caso di
laurea: ingegneria, architettura e design.
Conoscenza informatica di base.
Criteri e modalità selezione
Il processo di selezione prevede una prova pratica sui requisiti sostanziali ed un colloquio individuale conoscitivo con i candidati.
I requisiti formali e sostanziali saranno verificati preliminarmente all’avvio del corso.
I requisiti di accesso saranno verificati attraverso procedure oggettive che garantiscano pari opportunità di accesso.
All’atto dell’iscrizione sarà richiesta la documentazione comprovante il possesso dei requisiti di partecipazione: residenza o
domicilio in Regione Emilia-Romagna precedente all’iscrizione; titolo di studio; autocertificazione dei titoli posseduti che sarà
verificata a campione non inferiore al 10% dei partecipanti.
La segreteria del soggetto referente attraverso i propri strumenti interni verificherà la veridicità dei documenti presentati
presso le Istituzioni competenti.
L’esito dell’accertamento dei requisiti di accesso richiesti è un giudizio di “ammissibilità” o “non ammissibilità” al percorso
formativo.

Il processo di selezione sarà lo stesso per tutti i candidati nel rispetto delle pari opportunità e, previo accertamento
dell’identità dei partecipanti, si sostanzierà in due prove: una prova pratica sui requisiti sostanziali ed un colloquio
individuale finalizzato a verificare il possesso delle competenze chiave. Il colloquio individuale verrà condotto da un esperto
di selezione e sarà condotto nel rispetto dei principi di trasparenza, imparzialità e omogeneità di valutazione. Le valutazioni
in esito a ciascun colloquio saranno formalizzate all’interno di una griglia di valutazione, a cui sarà riservato un peso del
50%. La somma ponderata dei punteggi delle prove determinerà la graduatoria finale.
In ogni caso, se il numero dei candidati ammissibili alle fasi di selezione risultasse superiore al numero dei posti disponibili,
il processo di selezione sarà sempre attivato e documentato.
I candidati saranno convocati alla fase selettiva attraverso una formale comunicazione via mail da inviarsi 10 giorni prima
della selezione che conterrà l’indicazione delle modalità di espletamento delle prove ed i criteri utilizzati per la stesura della
graduatoria finale.

Numero partecipanti
15
TERMINE ISCRIZIONI 10/04/2023

Form Richiesta di Iscrizione TECNOLOGO DELLE PRODUZIONI ARREDAMENTI IN LEGNO 2023

  DATA SELEZIONE 15/04/2023

INIZIO CORSO 26/04/2023